Prima volta? Registrati e inserisci il codice sconto “NUOVO5” per ricevere subito un 5% di sconto sul tuo primo ordine (Vini “esclusivi” esclusi).

Servizio clienti

Ciro Picariello – Greco di Tufo DOCG – 0,75lt

19,00 

Il Greco di Tufo di Ciro Picariello rappresenta un’espressione tipicamente territoriale di questo antico e nobile vitigno del Sud. Intensità, struttura, personalità.

Specifiche

Produttore

Ciro Picariello

Paese

Italia

Regione

Campania

Denominazione

Greco di Tufo DOCG

Tipologia

Bianchi

Vitigno

Greco di Tufo

Gradazione

13%

Formato

0,75lt

Annata

2022

1 disponibili

Prima volta? Registrati e inserisci il codice sconto “NUOVO5” per ricevere subito un 5% di sconto sul tuo primo ordine (Vini “esclusivi” esclusi).
CONDIVIDI

Spedizioni gratuite

Superando i 79,00 € di spesa la spedizione è gratuita!

Imballo sicuro anti urto

Utilizziamo solo imballi sicuri e anti urto per le spedizioni.

Consegne in 24/48 ore

Elaborazione dell'ordine in giornata e consegne in 24/48 ore.

Assistenza clienti 24/7

La soddisfazione dei nostri clienti è la nostra prima priorità.

Spedizioni gratuite

Superando i 79,00 € di spesa la spedizione è gratuita!

Imballo sicuro anti urto

Utilizziamo solo imballi sicuri e anti urto per le spedizioni.

Consegne in 24/48 ore

Elaborazione dell'ordine in giornata e consegne in 24/48 ore.

Assistenza clienti 24/7

La soddisfazione dei nostri clienti è la nostra prima priorità.

Recensioni (0)

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Ciro Picariello – Greco di Tufo DOCG – 0,75lt”

Note di degustazione

Un bianco di grande stoffa, adatto anche all’invecchiamento. Il colore è giallo paglierino piuttosto carico. Il quadro olfattivo è fine e intrigante, con profumi di fiori di zagara, aromi agrumati, di frutta gialla e sentori di pietra focaia. L’attacco al palato è di vibrante e piacevole freschezza, che si distende poi su note di frutta matura e cenni tropicali, per chiudere su nitide sensazioni minerali.

Curiosità

Il Greco di Tufo è prodotto con le omonime uve che provengono dai vigneti della zona di Altavilla, coltivati a oltre 500 metri d’altitudine con esposizione sud est. Le vigne hanno un’età media di 15 anni è sono allevate su terreni prevalentemente argillosi, con densità di 3000 piante per ettaro. Dopo la vendemmia, le uve vengono pressate in modo soffice per ottenere il mosto fiore da avviare alla fermentazione, che avviene in contenitori d’acciaio a temperatura controllata. Il vino matura in contenitori d’acciaio inox per un periodo di 8 mesi, con frequenti bâtonnage, e termina il suo processo di affinamento con 3 mesi in bottiglia nelle cantine dell’azienda.

Azienda

Nel 2004 Ciro Picariello insieme alla sua compagna Rita Guerriero decidono di inaugurare la loro avventura vitivinicola a Summonte, a pochi passi da Avellino. Oggi Ciro, ormai divenuto un acclamato vignaiolo dell’Irpinia, possiede una superficie vitata di circa 15 ettari, localizzata nei due piccoli borghi di Summonte, tuttora sede della cantina, e Montefredane. Il primo, precisamente localizzato verso la Torre Angioina (riportata anche nelle etichette), ha una conformazione territoriale unica con un suolo di origine vulcanica, composto da rocce e argille; le viti, inoltre, svettano a circa 650 metri di altitudine, beneficiando del clima più fresco della zona. Il secondo è invece popolato da vigne dislocate a circa 500 metri sopra al livello del mare su un suolo esclusivamente di matrice argillosa. Aree diverse, condizioni climatiche diverse e terroir differenti per dare alla luce vini unici e originali. Quello che però accomuna le due tenute è la cura maniacale di Ciro Picariello nei confronti del suo verde e delle sue vigne, che mira a concentrare profumi e sapori, favorendo al massimo l’arieggiamento e l’illuminazione del grappolo. Così in vigna sono vietati insetticidi, diserbanti o pesticidi, viene eseguito un parziale lavoro di inerbimento e la natura può così esprimersi spontaneamente. La cantina Ciro Picariello alleva le più tipiche uve della zona: Fiano, in primis, seguiti da Greco, Falanghina e altre varietà a bacca rossa come Piedirosso, Aglianico e Sciascianoso. Chiaramente il Fiano di Avellino è il vitigno più caro al produttore, coltivato in entrambi gli appezzamenti, e utilizzato per dar luce ai suoi famosi e imperdibili bianchi, apprezzati particolarmente dalla critica e dalle riviste del settore. In cantina invece si utilizzano vasche di acciaio, sia per le fasi di vinificazione e sia per quanto riguarda l’affinamento finale del vino. I vini Ciro Picariello sono grandi interpreti della denominazione, dotati di un respiro tipicamente territoriale e figli di un approccio sostenibile e artigianale. Dotati di una mineralità rocciosa, di una affilata freschezza e di un timbro energico e ricco di personalità, i vini Fiano di Avellino della cantina Ciro Picariello rappresentano lo specchio più autentico dell’Irpinia.

Prima volta? Registrati e inserisci il codice sconto “NUOVO5” per ricevere subito un 5% di sconto sul tuo primo ordine (Vini “esclusivi” esclusi).

Ciro Picariello - Greco di Tufo DOCG - 0,75lt

19,00 

1 disponibili

CARRELLO 0

Aggiunto alla Wishlist!